Crea sito
Leandro Carino si è diplomato a 19 anni presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli con Luca Signorini ed ha conseguito il Biennio Specialistico con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Cherubini di Firenze in violoncello nel 2006 con Andrea Nannoni e in direzione d’orchestra nel 2010 con Alessandro Pinzauti. Si è perfezionato in musica da camera con Piero Farulli, il Trio di Trieste, Maureen Jones, Thomas Brandis, il Trio di Milano, Milan Skampa, Lawrence Dutton e in violoncello con Dindo, Brunello, Filippini, Boettscher, Helmerson, Demenga, Ormezowsky ottenendo borse di studio con l’OTLIS di Spoleto, l’Accademia Filarmonica della Scala, il Ministero degli Affari Esteri, la Compagnia S.Paolo di Torino, Ferrara Musica, la Fondazione Stiftung Mahler di Bolzano, Long Island NY University Fellowship.Notevole la sua esperienza orchestrale e operistica come prima parte dell’ORT-Orchestra della Toscana, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra del Festival di Torre del Lago, l'Orchestra Città Lirica del Teatro di Pisa, l'Orchestra Stabile dell'Istituto Rinaldo Franci di Siena, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra OperaFestival, il Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica Teatro Verdi di Salerno, l’Arena di Verona, l’Orchestra da Camera Fiorentina, l'Orchestra da Camera Mussinelli di La Spezia, l’Orchestra da Camera Galilei di Fiesole suonando sotto la direzione, tra gli altri, di Muti, Giulini, Gatti, Chung, Sinopoli, Berio, Ozawa, Boulez, Krivine, Temirkanov, Gelmetti, Inbal, Rabinovitch, Tate, Zagrosek, Fischer e con solisti come Mutter, Zimerman, Tetzlaff, Lonquich, Isserlis, Campanella, Filippini, Mullova, Schellenberger, Accardo, Thibaudet, Norberg-Schulz, Argerich, Mintz.A livello internazionale ha fatto parte della Junge Deutsche Philarmonie nel 1999 e della Gustav Mahler Jugendorchester nel 2000 in tour europeo ed ha partecipato nel 2004 al “C.W.Post Chamber Music Festival” dell’Università di Long Island - New York USA.Si è dedicato anche alla prassi barocca con Sardelli, Curtis, Hogwood, Brüggen e Nasillo ed al jazz con Bollani, Surman, Moody ed alla contemporanea per la Biennale di Musica Contemporanea di Venezia, Festival delle Nazioni, Opere Buffe, Centro Temporeale, Società Aquilana dei Concerti Barattelli, Maggio Musicale Fiorentino, Conservatorio Cherubini, Scuola di Musica di Fiesole, Contempoartensemble, Fondazione Walton.Come insegnante ha collaborato con il Civico Istituto Musicale di Carrara, l’Accademia Europea e lo Smith's College di Firenze, il Summer Music Program della Silas Wood Sixth Grade Center di Long Island - New York, la Comunità Montana e la Scuola di Musica di Borgo S. Lorenzo;risulta idoneo per numerose selezioni per soli titoli in svariati Conservatori e Licei Musicali.Leandro da solista ha debuttato con il concerto di Leo nel 1995 ricevendo il Premio Unicef Campania e il concerto di Walton nel 2002 con la Melbourne Grammar School Symphony Orchestra su commissione della Fondazione Walton ed ha inaugurato diverse stagioni dell’Agimus di Firenze come solista-concertatore con musiche di Boccherini e Ciaikowsky. Particolarmente apprezzata dalla critica è stata la sua esecuzione di Ciaccona Intermezzo e Adagio di Dallapiccola per l“Omaggio a Dallapiccola” tenutosi nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze nel 2004.Nel 2006 ha dato un'altra importante prima esecuzione assoluta con il Requiem Crisalideo di Portera per violoncello coro e orchestra.Dal 2001 ha più volte eseguito l'integrale delle sonate di Beethoven e Brahms per violoncello e pianoforte insieme al grande repertorio classico-romantico per la medesima formazione.Socio fondatore della sede di Firenze dell'Associazione Mozart di Rovereto e dell’Associazione Onlus MusikaFlorence.Numerosissime le sue registrazioni radiofoniche e televisive per Rai, Orf2, Canal+, Bbc, Radio3 e registrazione di cd per Musicom, Stradivarius, Società del Contrabasso etc.E’ stato docente presso il Liceo Classico Sezione Musicale "Dante" di Firenze, il Conservatorio "Cilea" di Reggio Calabria, l'Istituto Musicale Pareggiato "Mascagni" di Livorno e collabora con il Teatro San Carlo di Napoli.